ADiMuS – Associazione di Didattica Musicale Speciale

ADiMuS è un gruppo di lavoro che progetta e realizza workshop in ambito di Didattica Musicale per bambini. Il suono è il materiale di sperimentazione e riflessivo privilegiato delle nostre proposte. Con l’obiettivo di garantire maggiore accessibilità al “fare musica”, ADiMuS si occupa anche di didattica musicale per disabili prescindendo da specifiche abilità e competenze, garantendo a tutti un primo significativo approccio alla produzione sonora.

logo

L’associazione ADiMuS, (Associazione di Didattica Musicale Speciale), costituita il 20 settembre 2012, è il risultato di un progetto che coinvolge i docenti del Dipartimento di Didattica della musica e dello strumento e gli studenti neolaureati del corso di Didattica della musica, Metodologie e tecniche per le disabilità presso il Conservatorio statale di musica “C. Pollini” di Padova.

Il percorso formativo fatto all’interno della struttura soddisfa appieno le caratteristiche di una nuova figura professionale che va delineandosi nel panorama dell’educazione musicale in Italia e all’estero. Si tratta di un’operatività sempre più attuale perché rispondente all’assetto delle nostre società, con identità e ruoli motivati essenzialmente dalle funzioni sociali della musica con particolare riguardo ai soggetti deboli (con particolare riferimento a disabilità cognitive, motorie e sensoriali, nonché al disagio sociale, ai disturbi specifici dell’apprendimento e della comunicazione umana) come mezzo di integrazione scolastico o extrascolastico. Il “saper fare” acquisito nei tre anni di formazione ha visto a fianco delle lezioni frontali un’esperienza sul campo con attività pratiche e di tirocinio.

La scelta e lo sviluppo dell’idea

Il titolo che vede al centro non la musica in quanto oggetto ma l’esperienza musicale in quanto umana, l’uomo in quanto musicale, si chiama “progetto musicologia”. Le naturali finalità pedagogiche saranno basate sull’attivazione e sullo sviluppo progressivo delle attitudini personali, delle motivazioni e delle capacità di ciascun individuo capaci di valorizzare tutte le diverse abilità. Il progetto di ADiMuS infatti vuole affermarsi anche in materia di integrazione scolastica e sociale. L’integrazione è un processo che ha come finalità principale la ricerca delle migliori interazioni per permettere alla persona disabile di esprimere al meglio le potenzialità, allo scopo di realizzare il suo “progetto di vita”. Da questo punto di vista tutti gli operatori sono chiamati a poter rispondere alla complessità e alla varietà dei “bisogni educativi speciali”. La scuola in questa prospettiva è considerata come un sistema in relazione con altri sistemi in un rapporto di reciproca interazione, insieme impegnati nella costruzione di azioni coordinate e finalizzate alla realizzazione di una comunità integrante.
Tra gli obiettivi di ADiMuS si citano:

  • stabilire e promuovere la ricerca di metodi d’insegnamento sperimentali ed innovativi per una didattica di integrazione in continua evoluzione;
  • approfondire e promuovere tutte le attività inerenti alla musica con l’organizzazione di eventi musicali (concerti, rassegne, concorsi) mediante attività didattiche e di animazione (corsi di strumento, avviamento alla musica, lezioni concerto);
  • incoraggiare la crescita professionale e civile dei propri soci, favorendo una didattica musicale rivolta alle disabilità cognitive, motorie e sensoriali, nonché al disagio sociale, ai disturbi specifici dell’apprendimento e della comunicazione umana (disturbi della voce, della parola, del linguaggio orale e scritto), come mezzo di integrazione scolastico o extrascolastico;
  • sviluppare e promuovere la diffusione e l’applicazione della pedagogia e della didattica musicale rivolta a soggetti con bisogni speciali in età evolutiva, matura e involutiva;
Share Button